h1

Il risveglio della fenice

aprile 4, 2009

Sono tornato!

Eh eh... sono tornato!!!

Eh eh... sono tornato!!!

E nel mio viaggio in paesi dove ancora esiste una certa “libertá” ho avuto occasione di noleggiare un paio di dvd. Mi è capitato un crude impact (con la verità) tra le mani! Il doppiosenso è voluto dagli autori stessi: il documentario parla dell’impatto del petrolio (crude oil) sulle nostre vite… e parla del nostro stile di vita!

Come si estrae il petrolio? Beh, qui ne parla wikipedia e qui un link a caso da google. Ora senza documentare troppo, l’estrazione del petrolio è legata all’emissione di inquinanti: (una testimonianza italiana).
Ora. oltre allo Zolfo, ci sono i fanghi che vengono ripompati nel pozzo (durante la trivellazione e l’estrazione) e le acque tossiche in “eccesso”: tutto quello che non va sotto, si lascia libero nell’ambiente.
Insomma, se si potesse prelevare un po’ di questa “toxic water” e annaffiarci il giardino di qualcuno dei CEO delle corporation energetiche… vorrei proprio vedere come questi reagirebbero! È proprietá privata: chiamerebbero la polizia? Ebbene, anche il pianeta Terra è proprietà privata dell’Umanità: dov’è la polizia a difenderlo? Semplice: la polizia è controllata dal governo locale.
Nel mio parere dovrebbe obbedire a chi gli paga gli stipendi, ovvero allo Stato inteso come i cittadini onesti (taxpayers appunto!) – ma non sono un esperto di diritto e inoltre rischio l’off topic!

Ma vi siete chiesti a cosa serve il petrolio maggiormente?
A tutto (!), ma soprattutto alla produzione di… CIBO!
Ora se vi siete presi il tempo di documentarvi con l’articolo di cui sopra (qui di nuovo!) capirete che il costo monetario lo pagheremo tutti. Ma – appunto – non è il denaro l’unico fattore in gioco.
Il documentario parla tra le altre cose di bilancio energetico: mi ha impressionato l’affermazione “per ogni caloria di cibo che mangiamo, ce ne vogliono 10 (di calorie) per produrlo”. Credo si riferisca a Kilocalorie, ma la proporzione non cambia = 1:10! Signori, a queste condizioni…
Siamo rovinati (= destinati all’estinzione)… e la cosa bella, se è vero che il petrolio (essendo un idrocarburo) ha origini fossili, è che i dinosauri – loro si estinti – ce lo hanno messo nel… (magari sono i rettiloidi di Icke!!!)

PS: tutti i giornalisti che difendono i report ufficiali possono andare a fare… e anche articoli più interessanti!

Annunci

2 commenti

  1. […] Leggi l’articolo completo… Category: ambiente | | « Una campaña para reverdecer el Camino de Santiago lanzará bolsas de semillas – Fundación + Árboles […]


  2. Che dire, speriamo che la gente si svegli!



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: