Archive for the ‘libri’ Category

h1

Libri: Sei pezzi facili, di Tux

marzo 22, 2009
Tux, Sei pezzi facili, Adeplhi, Milano, 2009

Tux, Sei pezzi facili, Adeplhi, Milano, 2009

 

Lodevole scelta – questa di Adelphi – di tradurre e proporre al pubblico italiano Sei pezzi facili.

Scritto a più mani da esperti Linux che hanno deciso di nascondersi dietro allo pseudonimo Tux a significare l’impegno dell’intera community, questo aureo libretto vuole essere un aiuto e un vademecum per chi per la prima volta si accosti al sistema operativo GNU/Linux. O per chi ancora usi software proprietario, e voglia dare un’occhiata all’altra metà del cielo. O se non proprio la metà, almeno uno spicchietto.

Per gentile concessione dell’editore, pubblichiamo qui un breve riassunto dei sei casi presi in esame. I grassetti sono nostri.

 

  Read the rest of this entry ?

Annunci
h1

Libri: Linux e l’arte della manutenzione del PC, di Robert Rosenberg

marzo 17, 2009
Robert Rosenberg, Linux e l'arte della manutenzione del PC, Adelphi, Milano, 2009

Robert Rosenberg, Linux e l'arte della manutenzione del PC, Adelphi, Milano, 2009

Un post un po’ pigro, solo per segnalare un libro che ho letto da poco e che mi sento di consigliare, questo Linux e l’arte della manutenzione del PC.

Dal risvolto di copertina:

Una Grande Avventura, insieme a un PC e ad un cacciavite; una visione variegata dell’informatica per nerd, dalle cantine italiane ai garage degli Stati Uniti; un lucido, tortuoso viaggio iniziatico.

Qual è la differenza fra chi usa il PC credendo di sapere come funziona e chi non lo sa, neppure gli interessa, ma lo usa poi meglio? In che misura ci si deve occupare della manutenzione del proprio PC? Mentre guarda smaglianti prati e cieli azzurri di un desktop Windows, nella mente dell’utente Linux si formula una risposta: «Il Buddha, il Divino, dimora nel circuito di un calcolatore o nelle linee di codice del kernel con lo stesso agio che a Redmond o in un PC preinstallato con Windows». Questo pensiero è la minuscola leva che servirà a sollevare altre domande subito incombenti: da che cosa nasce la passione per Windows, perché provoca odio, perché è illusorio sfuggirgli? Che cos’è la Microsoft? Perché non possiamo vivere senza di essa?

Illuminante. 10 euro ben spesi.