Posts Tagged ‘televisione’

h1

TV: T come tette, V come voyeur

marzo 9, 2009

Guardare la tv in streaming non vi salva!

Guardare la tv in streaming non vi salva!


In un libro dal titolo 1984 si teorizzava tra il ’48 e il ’49 l’avvento di uno Stato osservatore dei suoi sudditi e pieno di attenzioni verso le loro idee più rivoluzionarie! Se non vi piace leggere, c’è anche la versione condensata per immagini (cercate su imdb). Quanto aveva ragione Giorgio… anche se con un po’ di ritardo, ma applicando la strategia prevenzionista teorizzata: IL GRANDE FRATELLO edizione “maggiorata” è una realtà.
Come non essere attratti dagli argomenti mostrati, dalla dialettica che cerca di accalappiare (o di chi cerca di acchiappare), dalle pagine di cultura bruciate (!) nei dialoghi ardenti? Beh, basta cambiare canale!
Niente di meglio di un bel programma dove si possono osservare panorami di una fertile natura. Vabbeh, sicuramente non vergine, magari pure un po’ artificiale, ma almeno il vostro “nuovo” connettore cerebrale si espande e si sviluppa! [scusate l’auto-citazione, come io scuso la vostra eccitazione]
In un mondo dove cultura assume una nuova dimensione e forma, che al posto di sedersi sui libri, si siede sulle ginocchia dell’amministratore delegato di turno… il c**o diviene la nuova porta di espansione verso la comprensione della nostra società!
Un vero peccato che l’autore citato non abbia anche teorizzato Internet! Dove ognuno individualmente può scegliersi il proprio divertimento personalizzato, e quando non ha le mani impegnate altrove può anche trovare il tempo di cercare e scrivere un’idea sua! Se poi l’idea è ispirata da un bel paio di t**te…

Sapete dove Giorgio trovò la scintilla, probabilmente gustandosi un sano whisky? Nell’isola di Jura. Da non confondersi con quella dei famosi: l’isola di Jura, praticamente sconosciuta ai più, si trova nelle vicinanze della costa ovest in Scozia. Ma per ironia della sorte nemmeno 5°N e 1°W da un’altro curioso parco divertimenti: google terra alle coordinate 50 53.15′, -4 33.2′

PS: prima che vi mettiate nei guai, sono le coordinate della stazione inglese di Echelon.
PPS: spero che dell’immagine sopra appreziate la prosperosità della ragazza!

Annunci
h1

Fidarsi del mattone

marzo 7, 2009

E tu di che club sei?

E tu di che club sei?

Mi piacerebbe essere un muratore: alzarsi presto la mattina, aspettar che i tuoi fratelli ti vengano a prendere in camion con 6 posti e cassone, lavorare in compagnia per 10 ore al giorno bevendosi dell’ottima bira pe**ni o dreh** (note anche come “le bire dei muratori”, appunto, perchè leggére) e tornare a casa elice di aver costruito fisicamente qualcosa. (Anche se è una gran rottura di pal**)
Mi sentirei parte di un club! Il club dei muratori cazz*ti!
Di quelli che vogliono costruire le Piramidi. (Beh, io intendo quelle vre, fatte di massi che la più moderna gru non sarebbe in grado di sollevare se non con l’aiuto di un altro paio di macchine e impiegherebe almeno un tempo di 3 minuti a masso per sollevarlo… se ate i calcoli e provate a posizionarne qualche milione di mattoni: come hanno fatto a costruirle? Chi le costruì? Perchè?) Dai, vuoi mettere stamparle su una banconota: stamp stamp fatto! – Che ne dite sarà per quello che il mattone non si svaluta mai? Immobilaristi della **donna!
Sappiate solo questo – mica vi posso rivelare tutto in una volta – la massoneria è un programma di ‘risveglio’ (vedere il mondo con nuovi occhi).
Tutti possiamo vedere, perchè tutti siamo uomini e possiamo e ducere cioè tirar fuori quello che già abbiamo: le nostre potenzialità… che la televisione vuole invece sopire!
(ma questo è già il tema della prossima puntata)

PS: per gli amanti dei codici anarammando le lettere mancanti e quelle da sostituie agli asterischi si ottiene ‘Frei Maurer – Free Blogger’, altro simbolismo che mostra l’evoluzione dall’origine tedesca fino alla maturità anglossane! O forse la nascita di un nuovo club.
PPS: mica avrete pensato che fossi immediatamente srammaticato?
PPPS: fa tutto parte di un programma di E-ducazione!